Serie A1 volley femminile: niente da fare per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 che cede 3-1 a Milano

Vero Volley Milano-Reale Mutua Fenera Chieri ’76 3-1 (25-21; 25-19; 23-25; 25-21)

Niente da fare per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 all’Arena di Monza, dove la Vero Volley Milano si conferma a punteggio pieno in casa imponendosi 3-1.

Le prime due frazioni si chiudono 25-21 e 25-19 per le lombarde sviluppandosi in modo abbastanza simile, con la squadra di Gaspari quasi sempre avanti nel punteggio e le chieresi che a più riprese si riavvicinano senza riuscire però a far mai girare davvero l’inerzia a loro favore. Bregoli tenta invano anche diversi cambi, a partire dall’ingresso nel primo set di Rozanski, e ancora Morello, Storck e Nervini nel secondo set.

La svolta a favore di Chieri è sul 5-3 del terzo terzo parziale l’ingresso di Storck per Grobelna. I punti dell’opposto svizzero (8 alla fine del set) rivitalizzano le biancoblù che prendono in mano il gioco arrivando a condurre anche 16-21, per chiudere 23-25 con Cazaute.
Le speranze chieresi di portare l’incontro al tie-break si infrangono nel quarto set contro il muro di Milano che grazie a questo fondamentale realizza ben 10 punti. Nonostante ciò il punteggio resta in bilico fino al 19-19, poi nel finale le padrone di casa cambiano passo facendo scendere i titoli di coda sul 25-21 con Stevanovic.

Proprio a Stevanovic, autrice di 15 punti, va il premio di MVP. Top scorer dell’incontro risulta invece Thompson (20), mentre la miglior realizzatrice fra le biancoblù è Cazaute (14).

VERO VOLLEY MILANO: Orro 10, Thompson 20, Folie 13, Stevanovic 15, Sylla 13, Stysiak 9; Parrocchiale (L); Begic, Candi, Negretti, Davyskiba. N. e. Camera, Martin, Rettke. All. Gaspari; 2° Bucaioni.
REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76: Bosio 2, Grobelna 8, Mazzaro 6, Weitzel 8, Cazaute 14, Villani 4; Spirito (L); Morello, Storck 10, Nervini, Rozanski 9. N. e. Butler, Garreau, Fini (2L). All. Bregoli; 2° Piazzese.
ARBITRI: Cerra di Bologna e Frappicini di Falconara Marittima.
NOTE: presenti 3058 spettatori. Durata set: 27′, 28′, 32′, 30′. Errori in battuta: 12-8. Ace: 6-8. Ricezione positiva: 54%-40%. Ricezione perfetta: 30%-21%. Positività in attacco: 40%-36%. Errori in attacco: 9-6. Muri vincenti: 20-5. MVP: Stevanovic.