Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

31 - 10 - 2014

Cuneo

Bra ha un nuovo cittadino onorario: Al Pacino

tango-499Al Pacino diventerà cittadino onorario di Bra. La Conferenza dei capigruppo ha votato il proprio parere favorevole per premiare la sua interpretazione nel film “Scent of a woman”.
Era il 1992 quando uil fenomenale attore statunitense di origini siciliane interpretò il remake del film “Profumo di donna”, proiettato per la prima volta nel 1974 dal talento di Dino Risi.
La storia, tratta dal romanzo “Il buio e il miele” di Giovanni Arpino, racconta di un braidese che, dopo aver perso la vista nella guerra di Spagna, intraprende un viaggio verso Napoli in cui incontrerà alcuni personaggi molto particolari e, soprattutto, l’amore.

Università del Gusto, dieci anni di buon cibo alla larga dalle mode

carlo_petrini_slowfoodDieci anni fa nasceva l’Università di Scienze Gastronomiche a Pollenzo, Cuneo, un santuario del Gusto in cui “i nostri studenti hanno la capacità di ricondurre la gastronomia in un contesto più logico ed armonico, contrastando quella tendenza di moda, che la fa deragliare su terreni che non sono nè scientifici nè morali”, parola del fondatore Carlo Petrini, già patron di Slow Food.
Un decennio passato, come racconta il Rettore Piercarlo Grimaldi, a “definire i confini disciplinari della gastronomia”, compito che è stato sintetizzato nel Manifesto di Pollenzo, un documento che l’Ateneo discuterà nel mese di giugno in alcuni incontri con autorità e i numerosi giovani studenti che hanno scelto di seguire (altro…)

La procura di Savona parla di 400 vittime per la centrale di Vado Ligure

centrale-vado-ligureLa centrale a carbone di Vado Ligure, quella visibile nelle vicinanze di Savona, è da tempo al centro di denunce e verifiche anche legate alle sue ceneri tumulate in Piemonte. Ora le dichiarazioni del procuratore di Savona che segue l’inchiesta per disastro ambientale e omicidio colposo parlano di 400 decessi tra il 2000 e il 2007. L’azienda Tirreno Power risponde: accuse incomprensibili.

La dichiarazione è choc: «Senza la centrale a carbone di Vado tanti decessi non ci sarebbero stati… 400 morti dal 2000 al 2007». Sorprende il numero delle vittime e sorprende che a parlare in questi termini sia il procuratore capo di Savona, Francantonio Granero, che si sta occupando direttamente delle due inchieste sulle emissioni della Tirreno Power di Vado Ligure, un impianto costruito nel 1970 e ancora in funzione. (altro…)

Nasce la web-tv del Liceo Peano Pellico di Cuneo

RadioPellicoPeanoAprirà i battenti domani la web tv del Liceo Giuseppe Peano – Silvio Pellico di Cuneo. Si tratta della prima web tv nata in un liceo italiano ed affinacherà la già molto attiva e conosciuta Radio2p. Sulla loro tv online i ragazzi trasmettereanno i backstage dei programmi radio e la diretta video della stessa, poi contenuti extra, interviste ed approfondimenti. Ma ci saranno anche eventi video più legati alla vita istituzionale della scuola, come ad esempio la dirtetta streaming di tutte le assemblee d’istituto. Inevitabile la soddisfazione della dirigente scolastica, la professoressa Germana Muscolo, convinta che la nuova web tv dimostri l’attenzione dell’Istituto ai nuovi mezzi di comunicazione e permetta agli alunni di sviluppare i loro talenti.

Bra, si barrica in bagno per sfuggire alle violenze del compagno, la salvano i vicini

violenza-donneEnnesimo episodio di violenza domestica. Questa volta siamo a Bra, nel cuneese, ed i protagonisti sono una coppia, 31 anni lui, di Fossano, 38 lei, originaria dell’Albania. Litigi continui, ma l’altra sera le urla disperate della donna hanno spinto i vicini a chiamare i catabinieri. Sul posto si è presentata una pattuglia ed un ambulanza. I militari sono entrati in casa e hanno trovato la donna chiusa in bagno terrorizzata e ferita. Si era barricata dentro per sfuggire all’ennesimo scatto d’ira del compagno. La donna ha finalmente deciso di denunciare il compagno raccontando anche una serie infinita di violenze passate. (altro…)

Dal primo marzo sospeso il servizio di freebus a Cuneo

bus scioperoDal primo marzo il servizio di freebus di Cuneo verrà sospeso a tempo indeterminato. Si tratta in realtà con ogni probabilità di un blocco definitivo a sentire le parole del sindaco Federico Borgna che prova a rassicurare i cittadini. Secondo il sindaco si tratterebbe infatti di una pausa per accantonare risorse dopo i tagli della Regione al servizi autobus. L’idea è comunque di riattivarlo, anche se probabilmente con modalità diverse. In Prefettura il sindaco e l’assessore comunale alla Mobilità Davide Dalmasso hanno spiegato ai sindacati quali sono le mosse previste per evitare che il servizio sia sospeso effettivamente ed ora si aprirà la discussione sebbene i tempi siano ormai molto stretti.

Manifestazione degli imprenditori a Roma, in moltissimi arrivano dal cuneese

imprenditoreManifestazione a Roma questa mattina organizzata da Rete Imprese Italia, organismo che rappresenta oltre due milioni e mezzo di piccole e medie aziende. Naturalmente sono molti gli imprenditori presenti anche dal Piemonte, si calcola che siano almeno 6000 e di questi ben 1200 rappresenteranno il cuneese e ce ne saranno molti dalle province piemontesi arrivati con un treno speciale. Riuniti per la prima volta sotto un’unica bandiera i rappresentanti di Confcommercio, Confartigianato, Cna, Confesercenti, Casartigiani. Si protesta in piazza del Popolo a Roma per denunciare il persistere della crisi e chiedere meno tasse, costi e burocrazia per le imprese, più credito alle aziende, tempi certi di pagamento da parte degli enti pubblici.

La giunta regionale si appella al Consiglio di Stato dopo la bocciatura del Tar sui tagli al trasporto pubblico

trasporto pubblico localeSu proposta del vicepresidente Gilberto Pichetto Fratin, la giunta regionale ha dato il via libera “all’autorizzazione a interporre appello al Consiglio di Stato verso le ordinanze sui servizi del trasporto pubblico locale emesse dal Tar Piemonte su istanza dei Comune di Torino e Cuneo”. Lo scorso 30 gennaio una sentenza del Tar Piemonte aveva accolto i ricorsi fatti dai comuni di Torino e Cuneo sui tagli al trasporto pubblico previsti dalla Regione. Con la sospensiva il TAR chiede alla Regione Piemonte di rideterminare i provvedimenti in considerazione “dell’incidenza dei tagli disposti (…) (altro…)

Rapinarono per “gioco” una prostituta. Carabinieri di Cuneo individuano gli aggressori

prostituzione4Una bravata che gli è costata cara. A distanza di alcuni mesi i carabinieri di Cuneo hanno individuato tre giovani (due ragazzi dell’Imperiese e uno di Pianfei) che rapinarono una prostituta sulla strada di Beinette. I fatti risalgono al mese di ottobre. Dopo essersi fermati con l’auto nei pressi della ragazza, parzialmente camuffati, in due l’avevano presa a calci e schiaffi e le portarono via la borsa con soldi e documenti. Ma la prostituta, pur dolorante, riuscì a prendere parte della targa. Grazie a questo particolare e le registrazioni delle telecamere, i militari sono risaliti all’identità degli aggressori, ora accusati di rapina aggravata.

Volley in Piemonte: vincono solo le ragazzie di Novara, male Ornavasso e la Bre Lannutti

D3S_6252Tre set indiscutibili: 25-17; 25-20; 25-12. Troppo forti le ragazze della Igor Gorgonzola per le avversarie della Robur Tiboni di Urbino. Una Luisa Casillo in piena forma trascina le novaresi alla quinta vittoria per 3-0 della stagione e consolida il sesto posto in classifica in vista delle finali del prossimo weekend.
Male la Openjobmetis Ornavasso che contro le forti giocatrici di Busto Arsizio non riescono ad aggiudicarsi nemmeno un set. Buona la partenza con un primo set combattuto fino al 25-22, poi le maggiori motivazioni delle avversarie hanno la meglio ed il 25-17 dell’ultimo parziale chiude il sipario sulle speranze della squadra di Bellano.
In campo maschile, Cuneo viene fermato al tie-break dalla Copra Elior Piacenza, seconda in campionato. Partita (altro…)

Ragazzina cade su porta a vetri e si recide la carotide, dramma a Barge

3Un piccolo malore ha rischiato di trasformarsi in tragedia per una tredicenne di Barge (Cn) che sabato si è sentita male in casa ed è andata a sbattere contro una porta a vetri. L’impatto ha mandato in mille pezzi il cristallo che, nella caduta, ha reciso la carotide della ragazzina.
Immediato il trasporto al pronto soccorso di Pinerolo, ma le gravissime condizioni della piccola, hanno portato ad un trasferimento d’urgenza all’ospedale Molinette di Torino.
Un delicatissimo intervento le ha salvato la vita, ma la sfortunata paziente rimane (altro…)

Depressione post-partum, giovane mamma tenta il suicidio ad Envie

bimbo_mamma_ridUna donna di 32 anni è ricoverata da venerdì scorso in gravi condizioni nel Reparto Rianimazione dell’Ospedale Santa Croce di Cuneo. La donna, residente ad Envie, nel cuneese, è madre di una bimba di due anni, ma sembra che dalla nascita della piccola avesse faticato a ristabilire una corretta quotidianità di vita e fosse caduta in quella che viene definita depressione post-partum. Venerdì scorso qualcosa è scattato al punto da spingerla a tentare il suicidio. A salvarle la vita è stato il pronto intervento della madre che ha tempestivamente avvertito il 118. La donna è stata trasportata al Santa Croce in elicottero. (altro…)

Finalmente riaperto di nuovo al traffico il colle Maddalena

fresa-neveDopo 51 giorni di chiusura su 55 dalla vigilia di Natale, riapre il colle dell Maddalena. L’Anas comunica che la Strada Statale 21, quella del Colle della Maddalena, precedentemente chiusa per neve e pericolo valanghe, è stata riaperta al transito in entrambe le direzioni di marcia nel tratto da Argentera al Confine di Stato. I mezzi della Moviter, la ditta che ha in appalto lo sgombero neve in valle Stura, hanno lavorato per 4 giorni per garantire il passaggio ad auto e Tir. Il transito è permesso a tutte le categorie di veicoli. L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione (altro…)