Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

31 - 01 - 2015

Cuneo

Bra, ventenne ubriaca rischia di travolgere i vigili urbani, patente ritirata

vigiliurbani01gAveva un tasso alcolemico di tre volte superiore al consentito e nonostante questo si è messa alla guida della sua auto. Sfortuna (sua, fortuna per tutti gli altri) ha poi voluto che la ragazza, 20 anni, zigzagando tra le strade nel tentativo di tenere in linea la propria vettura, abbia rischiato di investire una pattuglia dei vigili urbani in servizio. Il mancato impatto si è verificato in piazza Roma, i vigili hanno imposto l’alt al veicolo ma la ragazza ha continuato svoltando in via Cavour. Solo dopo un breve inseguimento gli agenti sono riusciti a fermarla. Impossibile a quel punto non passare alle verifiche del caso. Il risultato è stato un tasso alcoolemico triplo rispetto al consentito. (altro…)

Al bowling di Castagnito cade un pannello ed un secchio d’acqua dal soffitto, un uomo in prognosi riservata

secchioUn uomo di 31 anni è stato travolto da un pannello caduto da un controsoffitto del bowling di Castagnito, nel cuneese, e da un secchio pieno d’acqua che era poggiato sul pannello. Secondo le rilevazioni l’uomo si trovava nel locale insieme ad alcuni amici quando è crollato un pannello della controsoffittatura, schiantato dal peso di un secchio che era stato posizionato per raccogliere le infiltrazioni d’acqua causate dalle abbondanti piogge. L’uomo si è alzato da solo dopo il crollo ma è stato convinto dagli amici a farsi accompagnare in ospedale per accertamenti. All’ospedale di Cuneo hanno ritenuto che le sue condizioni fossero meritevoli di ulteriori analisi ed è stato ricoverato in prognosi riservata. (altro…)

Guarene, tenta di violentare la fidanzata dell’amico: arrestato dai Carabinieri

violenza-donneI carabinieri di Alba hanno arrestato per tentata violenza sessuale F. H. di 34 anni di orgine marocchina. Alla centrale è arrivata la richiesta di aiuto da parte di una donna in lacrime che stentava a parlare in italiano. Una pattuglia dei Carabinieri ha raggiunto Guarene dove ha fermato un operaio con la tuta da lavoro e sul volto i segni di una colluttazione. I militari hanno pattugliato a Guarene una serie di piccoli alloggi abitati, isolati e hanno fermato un operaio con sul volto i segni di una recente aggressione. Poi hanno trovato la casa di una donna magrebina di 35 anni che ha raccontato di essere stata aggredita nei bagni comuni dall’amico del fidanzato. L’uomo avrebbe tentato di violentarla. La donna è riuscita a divincolarsi, e chiudersi in casa, è stata portata all’ospedale di Alba per essere medicata al Pronto soccorso, è risultata guaribile in 7 giorni.

Beinette espone la storia militare del secondo conflitto mondiale con una mostra rievocativa

 Un tuffo nel passato per rivivere scene della propria gioventù o, semplicemente per appassionarsi alle vecchie vicende dell’Italia, quella di un tempo lontano, magari raccontate dai propri nonni. E’ l’intento della mostra dal titolo “Tempo di guerra 1939-1948. Dieci anni della nostra storia” che, inaugurata sabato 19 aprile, prosegue fino a domenica 11 maggio tra antiche fotografie, ritagli di giornale d’epoca, manifesti, lettere di sodati e delle loro famiglie, cartoline, divise, mostrine, etc. L’esposizione è visitabile nella sala polivalente di Beinette, in via della bocciofila, nei giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, mentre venerdì dalle 20 alle 22, sabato dalle 16 alle 22. (altro…)

Truffano l’anziana compagna del padre, ex agente segreto, per portarle via 450mila euro

007Lui era un ex agente segreto della presidenza del consiglio dei ministri e, negli anni aveva messo da parte, insieme alla compagna, una considerevole cifra, ma poi è morto e i figli hanno pensato di portar via alla donna tutto il denaro. Dopo la morte di Michele Greco, i suoi due figli hanno fatto sottoscrivere, il giorno del funerale del genitore, alla sua convivente, una 80enne di nome Eugenia Quaglia, una serie di documenti il cui significato, stando a quanto dichiarato dall’anziana, non le era bene chiaro. Il contenuto di quei documenti, però era chiaro ai figli dell’agente segreto che sono riusciti ad impossessarsi di quasi 450mila euro lasciando alla donna la magra consolazione di 10mila euro, circa. Una volta accertati i fatti, la donna li ha denunciati e, assistita dal legale Luigi Florio di Asti, ha iniziato una battaglia legale contro Gabriele e Giuseppe Greco, 62 e 54 anni, rispettivamente medico a Barge, nel cuneese e operatore finanziario a Milano. (altro…)

In bicicletta nel parco del castello di Racconigi. Aperture speciali nei giorni festivi e pre festivi

 In giro sulle due ruote per il parco del castello di Racconigi, in centro paese. Per tutta la bella stagione, nei giorni pre e festivi, l’ampio parco è aperto al pubblico che si presenta in bici. E’ una delle novità per recuperare il rapporto tra residenti della zona e l’ex dimora sabauda, ma anche per rilanciare il castello dopo un periodo di scarsa affluenza di visitatori. Il percorso parte dall’edificio fino alle margarie e per chi non è in possesso di una bici, può noleggiarla. Il primo giorno utile per pedalare p il prossimo 25 aprile. Inoltre, il pubblico può accedere alle sale del castello liberamente, alla presenza dei custodi.  (altro…)

Tradito da un selfie. Si è scattato delle foto con un cellulare di cui si era impossessato e i carabinieri lo hanno rintracciato

cellulareTradito da un selfie, un autoscatto. Nell’era dei social network e dei cellulari con le più stravaganti app, un pregiudicato è stato fermato proprio a causa della tecnologia. Nei giorni scorsi, una giovane di Bra ha denunciato ai carabinieri lo smarrimento del suo telefono specificando che aveva attivato una particolare applicazione che pubblica sul web, in automatico, tutte le foto scattate con il cellulare. Pochi giorni dopo, sul web sono comparse alcune fotografie che raffiguravano un romeno di 20 anni, residente a Cherasco, pregiudicato. (altro…)

Assassinato Marco Bernusso, l’uomo scomparso da Neive

Marco Bernusso

Marco Bernusso

E’ stato assassinato Marco Bernusso, scomparso ad inizio febbraio 2014 da Neive, nel cuneese. Di lui nessuno aveva più notizie e il padre si era recato dai carabinieri per denunciare la scomparsa del figlio di 48 anni. Il suo cadavere è stato rinvenuto sulle rive del Po, a San Mauro Torinese lo scorso 21 marzo. Effettuati i primi rilievi, le forze dell’Ordine e la procura di Ivrea sono giunti alla conclusione che la morte sia dovuta ad omicidio. Sul corpo di Bernusso sono evidenti segni di aggressione e alcuni indumenti che indossava, secondo le ricostruzioni dei fatti, non sono ancora stati trovati. La vittima potrebbe essere stata assassinata e poi abbandonata nel fiume, ma non si esclude nemmeno che, ancora vivo, ma ferito, sia precipitato nelle acque in cui è poi morto. (altro…)

Bra ospiterà il campus merengues della fundàcion Real Madrid dedicata ai giovani sportivi

Fundàcion Real MadridSu 23 Paesi di tutto il mondo, l’Italia, in particolare il Piemonte e, ancor più nel dettaglio Bra, nel cuneese, è la sede, insieme a Vimodrome (Mi) del campus delle “merengues”. La Fundàcion Real Madrid ha scelto la città della Zizzola per realizzare uno dei suoi famosi campus estivi per i giovani sportivi e l’Amministrazione comunale ha deciso di collaborare mettendo a disposizione gli impianti del parco sportivo “Attilio Bravi” a Madonna dei fiori. Il campus accoglierà atleti dai 7 ai 17 anni che potranno trascorrere una settimana, da fine giugno a metà agosto, a svolgere attività durante il periodo programmato. Una sorta di full immersion nello sport, nell’allenamento costante durante il quale ogni ragazzo potrà indossare la “camiseta blanca”, tipica della formazione della società madridista. (altro…)

Rivenditore di Cuneo ha evaso 700mila euro di tasse vendendo carne in nero

guardia di finanzaComprava carne dall’estero e la rivendeva in nero per non pagare le tasse. La guardia di finanza di Cuneo ha riscontrato numerose irregolarità nel lavoro di un rivenditore del cuneese: 670mila euro di Irpef non pagata, 62mila di Iva evasa.
L’Asl Cn1 metterà ora al vaglio dei suoi esperti l’attività della società incriminata, che rischia multe fino a 4.500 euro per ogni singola operazione non tracciata (altro…)

Elisa Rigaudo in dolce attesa, punta alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016

elisa-rigaudoTra i convocati per la prossima Coppa del Mondo di marcia manca all’appello il nome di una big azzurra della specialità. Si tratta del bronzo olimpico di Pechino 2008 Elisa Rigaudo. “A Taicang non ci sarò – spiega la piemontese delle Fiamme Gialle – perchè sono nel pieno di un impegno lungo nove mesi. Tra fine agosto ed inizio settembre, infatti, mia figlia Elena avrà un fratellino. La prima gravidanza mi aveva rigenerato fisicamente e mentalmente. Questo era l’anno giusto per fare un altro figlio in tempo per rientrare in forma a Rio de Janeiro nel 2016. Sarebbe la mia quarta Olimpiade e vorrei arrivarci competitiva al livello delle mie ultime stagioni”. La 33enne di Robilante , dopo la prima maternità nel 2010, nella 20km di marcia ha collezionato il quarto posto iridato a Daegu 2011 e il quinto a Mosca 2013. In mezzo l’Olimpiade di Londra 2012 dove fu settima. “Da capitana azzurra della marcia ci tengo a fare un grosso in bocca al lupo agli atleti in partenza per Taicang. (altro…)

Camion si ribalta sulla Torino-Savona, chiuso il casello di Ceva

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Si stava immettendo sull’autostrada Torino-Savona dallo svincolo di Ceva quando l’autista ha perso il controllo e il camion si è ribaltato su un fianco. Questa mattina un tir che trasportava rifiuti ha bloccato la carreggiata in direzione di Savona, rovesciando anche il suo carico sulla strada.
Sul posto la polizia stradale e un braccio meccanico per recuperare i rifiuti dispersi, mentre risulta chiuso il casello di (altro…)

Da Cuneo a Međugorje. Levaldigi propone il volo dei pellegrini due volte a settimana

MeđugorjeD’ora in poi i fedeli cattolici possono recarsi in Bosnia a pregare a Međugorje due volte alla settimana con un comodo volo aereo in partenza dall’aeroporto cuneese di Levaldigi. La novità è recente, dovuta all’introduzione della nuova tappa aerea dell’aeroporto Alpi del Mare. Da venerdì 18 aprile al 3 ottobre, si vola da Cuneo a Mostar, città a meno di mezz’ora d’auto, 27 km circa, dal sito religioso, ogni lunedì e venerdì. Međugorje, piccola cittadina della Bosnia-Erzegovina, è diventata famosa dal 24 giugno 1981 quando sei bambini, tra i 10 e i 16 anni, affermarono di aver avuto delle apparizioni mariane. (altro…)