Parcolimpico, 3 avvisi di garanzia per la gara che affidò la gestione degli impianti

La Guardia di Finanza di Torino ha notificato questa mattina tre avvisi di garanzia ad ex dirigenti della Parcolimpico spa, ipotizzando irregolarità nella gara che aveva affidato la gestione post-olimpica degli impianti della città e delle località montane.Gli avvisi di garanzia sono stati recapitati a Paolo Bellino, ex direttore di Parcolimpico spa, Elena Fiorenza, responsabile logistica, e Alessandro Cattaneo, ex responsabile eventi, della società di gestione post olimpica degli impianti sportivi.I tre sono indagati per falso e turbativa d’asta nella gara con cui Live Nation era entrata nella gestione degli impianti olimpici dopo i Giochi del 2006. L’inchiesta delle Fiamme gialle, che questa mattina hanno perquisito gli uffici della Parcolimpico spa, è volta a verificare se la società che vinse la gara, Live Nation avesse presentato la fideussione da 10 milioni di euro richiesta nel bando di gara. GL Events, società concorrente che era stata esclusa, aveva presentato ricorso al Tar.



In questo articolo: