Ceresole Reale, Pragelato e Limone Piemonte nuove “perle delle Alpi”

Ceresole Reale, Pragelato e Limone Piemonte hanno conquistato negli scorsi giorni un prestigioso riconoscimento venendo accolte nell’esclusivo “club” delle Alpine Pearls, la rete di ventisette località turistiche che propongono vacanze in montagna ecocompatibili, favorendo un turismo sostenibile per garantire l’integrità dell’ambiente, l’autenticità e la bellezza dei paesaggi.

La candidatura ufficiale dei tre comuni – presentata domenica 9 ottobre in occasione dell’assemblea annuale delle località partner che si è tenuta ad Arosa in Svizzera – è stata sostenuta dalle province e dagli enti per il turismo piemontesi. L’assemblea di Alpine Pearls ha approvato, a maggioranza di voti, l’ingresso dei tre comuni piemontesi nella rete internazionale cha abbraccia sei nazioni. Per entrare a far parte delle “perle alpine” è necessario garantire un’offerta turistica caratterizzata da una varietà di attività culturali e sportive, promosse in un’ottica di sostenibilità e con attenzione all’ambiente, presupposti per una vacanza in montagna di qualità. Il presidente del Parco Nazionale del Gran Paradiso Italo Cerise ha commentato “Siamo orgogliosi di aver contribuito a far sì che Ceresole ottenesse questo riconoscimento di livello internazionale. Il ruolo dell’Ente Parco è stato fondamentale sia nell’ambito della valorizzazione del paesaggio, ma anche e soprattutto con l’ideazione del progetto di mobilità sostenibile ‘A piedi tra le nuvole’ proprio nell’area del Nivolet, un’iniziativa di successo che ha ben rappresentato all’estero l’importanza dell’area protetta”.