Seguici su

Cittadini

Manovra, il giorno dopo: dalle lacrime della Fornero ai “mal di pancia” del Pd

Avatar

Pubblicato

il

“È imbarazzante vedere sulle prime pagine dei giornali le foto di una donna piangere per l’aumento dell’età pensionabile. C’è qualcosa di profondamente sbagliato in questo”. Il premio Nobel all’economia, Edmund Phelps, critica le lacrime del ministro torinese del lavoro Elsa Fornero. Phelps, intervenendo al convegno Italy and World Economy – a Roma – ha sottolineato che l’Italia avrebbe bisogno di “un’operazione a cuore aperto per rilanciare la crescita: le piccole e medie imprese non sono strutturate per pensare a idee innovative e per gettarsi nell’incertezza”. Ecco come i principali siti di informazione italiani hanno analizzato la manovra del governo Monti:

Dopo la presentazione della manovra (qui il testo definitivo) che ha fatto piangere la Fornero si moltiplicano le indiscrezioni su eventuali modifiche; mentre l’Unità pensa a “correggere” insieme ai lettori il testo, La Stampa pubblica un’infografica per calcolare l’età della pensione, forse il tema che maggiormente presta il fianco ad accuse di iniquità. Il Post pubblica “la manovra in 12 punti”, una sorta di “bignami della stangata”; non diversa la scelta de Linkiesta, che spiega ai suoi lettori come cambierà la loro vita dopo l’approvazione del testo.

Fortemente critici, ma per motivi diversi, LaVoce.info di Tito Boeri e Chicago Blog di Oscar Giannino, mentre il manifesto parla di “nessuna equità” (e lo fa con un editoriale di Galapagos) e Il Fatto sottolinea l’esclusione della questione che riguarda il pagamento dell’Ici sugli immobili del Vaticano.

L’Espresso si concentra sui “mal di pancia” dell'(ex)opposizione, dal Pd all’Idv, e sul mancato taglio dei costi della politica (o meglio: dei partiti). Tornando alle lacrime della Fornero, la Benini su Il Foglio le definisce “chic”, mentre il suo direttore punta il dito contro quella che chiama la “tecnomanovra”.

Interessante, per arrivare ai quotidiani generalisti, l’analisi dei rincari Ici città per città fatta dal Corriere della Sera; Repubblica si concentra sul parere degli italiani, con un sondaggio Ipr Marketing, per dimostrare come la manovra venga considerata “una medicina amara, che non piace, ma con dentro i principi attivi che potrebbero far guarire il malato”. Il Sole 24 Ore pubblica in esclusiva la bozza del decreto legge, con le novità su casa, pensioni e Irap, mentre i giornali pidiellini, Giornale e Libero, si scagliano – ovviamente – contro la manovra, con gli editoriali di Alessandro Sallusti e Maurizio Belpietro.

http://www.youtube.com/watch?v=ia6gXzZNzAk

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News

Iscriviti qui per ricevere la nostra newsletter giornaliera