Seguici su

Cronaca

Danneggia un’auto, squarcia le gomme e tenta la fuga armato di coltello

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

Un macedone 37enne, disoccupato e senza fissa dimora, è stato arrestato durante le notte appena trascorsa dai carabinieri della compagnia di Alba per furto aggravato, danneggiamento aggravato, porto abusivo di armi e guida in stato d’ebbrezza alcolica. L’uomo, ospite in città per qualche giorno, di un suo connazionale, ha preso di mira un’auto in sosta nella centrale piazza Cagnasso staccanto e asportando gli specchietti retrovisori esterni, caricandoli poi sulla sua auto e, usando un coltello di grosse dimensioni, ha tagliato le gomme della stessa auto. Si stava allontanando, ma in quel momento è sopraggiunta una gazzella del radiomobile che, notando la Opel Corsa da lui guidata sbandare vistosamente, lo ha fermato. Sul sedile anteriore dell’auto i militari hanno notato due specchietti rubati poco prima e, tra gli abiti del macedone un coltello, poi sequestrato. L’auto danneggiata, dalle indagini, è risultata di proprietà di una conoscente connazionale del ladro con cui, la sera prima, lui aveva avuto una discussione per questioni legate a proprietà nella loro terra d’origine.

Sottoposto alla prova dell’etilometro è emerso che guidava con un tasso pari a 2,2%, oltre quattro volte il consentito, per questo gli è stata ritirata la patente e sequestrata la Opel Corsa. La nottata per il macedone, in vacanza per qualche giorno ad Alba, è finita nelle camere di sicurezza della caserma, in attesa di giudizio con rito direttissimo.