Imu, ecco tutti i numeri della nuova tassa

L’Imu si avvicina e i Comuni si preparano, in tutta Italia. Il Sole 24 Ore ha pubblicato sabato un interessante articolo di Luigi Lovecchio su numeri e tempi della nuova tassa municipale:

Entro il 30 giugno i Comuni devono approvare le aliquote e detrazioni Imu. Si tratta tuttavia di delibere provvisorie che potrebbero essere modificate a settembre, una volta conosciuto il dato del gettito effettivo dell’imposta sulla base degli acconti.

La circolare 3 del dipartimento delle Politiche fiscali precisa, inoltre, i limiti dei poteri deliberativi comunali. In primo luogo, l’aliquota non potrà mai scendere sotto i limiti di legge, che sono il 4,6 per mille per la generalità degli immobili e il 4 per mille per gli immobili locati, d’impresa e dei soggetti Ires. All’interno della forbice di legge, invece, sono molto ampi i poteri di differenziazione delle aliquote, con il solo limite della ragionevolezza. Si potranno pertanto adottare aliquote diverse per categoria catastale di immobili o anche nella medesima fattispecie impositiva. Secondo le Finanze, quindi, si può ad esempio adottare l’aliquota del 4 per mille per le abitazioni principali che diventa, però, il 6 per mille per quelle di categoria A1, A8 e A9.

(continua a leggere)

 



In questo articolo: