Seguici su

Ambiente

Nuovo parcheggio sotterraneo ad Alba. I lavori finiranno entro l’anno

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

Quasi ultimati i lavori in piazza San Paolo, chiusa al traffico da molti mesi, per la realizzazione del parcheggio interrato a due piani di cui si parla, ormai da molti anni. Entro fine anno, l’opera sarà ultimata. Lo ha assicurato Paolo Minuto, assessore comunale ai Lavori pubblici insieme all’ingegner Paolo Barberis del raggruppamento Parcheggi Italia Spa – Franco Barberis Spa. – Mercalba aggiudicatosi la costruzione della struttura.  L’avvio del cantiere – dichiara Minuto – era stato posticipato per non interferire con la fiera del 2010 e con il successivo periodo natalizio. Ora il nostro impegno è di collaborare con l’Impresa affinché il parcheggio sia pronto al più presto possibile. I commissari hanno potuto constatare l’infondatezza dei timori, espressi nelle scorse settimane, di ulteriori ritardi che porterebbero la consegna dell’opera alla primavera del prossimo anno”.

Intanto i piani interrati sono a buon punto. E’ già visibile la rampa di accesso al parcheggio situata sul lato adiacente a via Liberazione. Nei prossimi mesi si procederà a pieno ritmo, con una pausa limitata alla sola settimana di ferragosto. Durante il sopralluogo l’assessore Minuto ha spiegato come sarà la superficie della nuova piazza albese. Un’ampia zona pedonale all’ingresso del tempio di San Paolo, con aree verdi e spazi utilizzabili per eventi; 36 posti auto in superficie, disposti principalmente nell’area della rampa di accesso del parcheggio interrato; la strada a doppio senso di marcia per il collegamento tra via Don Alberione e via Liberazione, con una rotatoria per l’inversione di marcia dei mezzi pubblici e per regolare l’accesso al multipiano. Il parcheggio sotterraneo, su due livelli, ospiterà 348 posti auto complessivi: 208 parcheggi a rotazione, compresi 8 posti per disabili, e 140 posti auto o box da cedere in diritto di superficie novantennale.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv