In Piemonte cala la Notte dei ricercatori. Appuntamenti a Torino, Biella, Cuneo, Alessandria, Asti e Verbania

microscopioVenerdì 27 settembre è la “notte dei ricercatori”, giunta alla sua ottava edizione. L’appuntamento riguarda molte città del Piemonte, Torino, Biella, Cuneo, Alessandria, Asti e Verbania dove, col favore delle tenebre, il giovane pubblico può dilettarsi in giochi, esperimenti, caffè scientifici a tu per tu con gli scienziati, dibattiti e show per scoprire il lato umano della ricerca. A Torino si inizia alle 17 con il rally della scienza per i più piccoli e, dalle 20 il tradizionale tram dei ricercatori. Il tutto “condito” dall’apertura dei musei cittadini. Alessandria inizia alle 11 e termina i suoi eventi alle 24, proponendo incontri per le scuole, giochi per i bambini, laboratori, seminari, poster, coffee corner, premi, ospiti illustri, concerti e angoli musicali. L’intero ateneo si concentra ad Alessandria con tutti i suoi dipartimenti, anche quelli che hanno sede a Vercelli e a Novara, per offrire il panorama completo della propria ricerca scientifica, recentemente premiata dalle valutazioni nazionali. Ad Asti la festa inizia alle 17 presso il polo universitario locale e il centro di educazione ambientale di Villa Paolina. Sono previste aperture del polo formativo e dei laboratori universitari, dibattiti, un caffè con i ricercatori. Tutto il programma è consultabile qui: http://piemonte.nottedeiricercatori.it/index.php/programmi
 



In questo articolo: