Incendia sede Coldiretti giocando coi petardi, denunciato minorenne

PETARDO-ACCENSIONEGiocava con i petardi, li ha gettati in alcuni cassonetti e ha preso fuoco tutto. Sarebbe un minorenne del Saluzzese il responsabile dell’incendio della facciata della sede locale della Coldiretti, avvenuto la notte del primo novembre scorso. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, il diciassettenne gettò alcuni petardi nel cassonetto della carta, incendiandolo; le fiamme poi si sarebbero propagate al rivestimento della facciata, danneggiando anche alcune auto in sosta.
Il ragazzo ha ammesso le proprie responsabilità per quell’incidente e per il danneggiamento dell’impianto elettrico del parcheggio sotterraneo dello stesso complesso tra via Pinerolo e via Circonvallazione, avvenuto a gennaio 2013.
La denuncia di cui dovrà rispondere è per danneggiamento.