Convocato d’urgenza il 16 gennaio a Grugliasco il Comitato Locale di Controllo per l’inceneritore del Gerbido

gerbido-inceneritoreDopo i problemi riscontrati dall’inizio dell’anno e dopo le  segnalazioni dei cittadini di possibili  superamenti delle soglie di emissione delle sostanze nocive, per la pressione esercitata dai cittadini e dall’opinione pubblica i comuni di Grugliasco e Beinasco hanno chiesto di convocare d’urgenza un incontro con il Comitato Locale di Controllo: “A seguito delle istanze del Sindaco di Beinasco e dell’Assessore del Comune di Grugliasco è convocato in via d’urgenza il Comitato Locale di Controllo per Giovedì 16 gennaio alle 17.00 presso lo stesso Comune di Grugliasco in Piazza Matteotti 50”. L’ordine del giorno della convocazione parla di  emissioni del termovalorizzatore del Gerbido e segnalazioni dei cittadini ad Arpa Piemonte; aggiornamento in merito allo stato di attuazione del Piano di Sorveglianza Sanitaria.

Il Coordinamento No Inceneritore Rifiutizero Torino chiede esplicitamente che le autorità competenti forniscano chiarimenti relativamente all’origine e alla natura delle emissioni in modo da poter fornite informazioni corrette ai cittadini e rassicurazioni sulla salubrità dell’aria oltre che sull’origine degli odori nauseanti provenienti dall’impianto al mattino presto. Il comitato invita a segnalare eventuali anomalie  intorno all’impianto del Gerbido.

Potete anche leggere le domande che i nostri lettori hanno proposto a Trm, società proprietaria dell’impianto di termovalorizzazione dopo gli articoli che abbiamo pubblicato a proposito dell’inceneritore del Gerbido a Torino, partiti da una serie di foto che ci sono state inviate dai cittadini della zona.

 



In questo articolo: