Raffaele Guariniello indaga su automobili cinesi importate con componenti tossiche

big-great-wall-steedIl procuratore della Repubblica di Torino Raffaele Guariniello ha aperto un’inchiesta a carico di alcuni modelli di automobili di produzione cinese in circolazione sul territorio nazionale che avrebbero componenti tossiche. La produttrice è la Great Wall Motors, la maggiore produttrice di automobili del paese  che ha stabilimenti anche in Bulgaria: i modelli sotto accusa sono la Steed, la Hover 1  autocarro, la Hover 5 versione vettura, e la Steed 5 D. L’azienda, avrebbe già fatto alcune campagne di richiamo, il materiale tossico sarebbe contenuto nelle guarnizioni degli scarichi.



In questo articolo: