Un curatore fallimentare e due poliziotti rinviati a giudizio per interesse privato, fra i reati contestati un incarico per il controllo dei mezzi della Italcoge

tribunale(1)Un curatore fallimentare di Torino è stato rinviato a giudizio per interesse privato negli atti di fallimento. In complicità con due poliziotti che lavoravano al tribunale di Torino secondo l’accusa sostenuta dai pm Stefano Demontis e Paolo Toso, si sarebbero messi d’accordo per assegnare incarichi ad amici. Tra gli episodi contestati anche l’affidamento di un incarico per il controllo dei mezzi della Italcoge, azienda che lavorava per la Tav, dati alle fiamme nel 2011. Un altro poliziotto, al termine dell’udienza preliminare è stato condannato a cinque mesi per un episodio legato alla cancellazione di una multa.



In questo articolo: