Rivenditore di Cuneo ha evaso 700mila euro di tasse vendendo carne in nero

guardia di finanzaComprava carne dall’estero e la rivendeva in nero per non pagare le tasse. La guardia di finanza di Cuneo ha riscontrato numerose irregolarità nel lavoro di un rivenditore del cuneese: 670mila euro di Irpef non pagata, 62mila di Iva evasa.
L’Asl Cn1 metterà ora al vaglio dei suoi esperti l’attività della società incriminata, che rischia multe fino a 4.500 euro per ogni singola operazione non tracciata sui libri contabili.



In questo articolo: