Due alpinisti travolti da una valanga nelle Valli di Lanzo: un ferito grave e un morto

soccorso-valangaUna valanga si è staccata, giovedì mattina 1 maggio, poco dopo le 11, all’altezza di 3200 metri (e a poche centinaia dalla vetta) sull’Uja di Ciamarella, nelle Valli di Lanzo. L’enorme massa di neve è andata a schiantarsi laddove transitavano cinque scialpinisti che stavano conducendo un’escursione sulla via nomale: uno non è stato nemmeno sfiorato, due appena colpiti e altri due travolti. Di questi ultimi, un ferito è già stato portato in elicottero al Cto di Torino dal soccorso alpino: è in condizioni molto gravi. L’altro, invece,è morto sotto la valanga. Aveva acceso e funzionante il sistema Arva (Apparecchio di ricerca in valanga), a cui non ha mai risposto, nonostante numerose chiamate dei soccorritori e dei suoi compagni. I due, parte del gruppo di cinque persone, sono stati notati da un escursionista di passaggio che, notata la scena, ha allertato le autorità. Sul posto sono intervenute varie squadre tra cui quelle di Torino e Cuneo Levaldigi.