A Bra il plauso dagli Usa per il suo museo della bicicletta

biciclettaLa città della Zizzola, patria di un originale museo della bicicletta, ha ricevuto un riconoscimento made in Usa. Luciano Cravero, cavaliere e fondatore dell’area espositiva braidese dedicata alle due ruote, è stato, infatti ricevuto il Comune grazie al master ricevuto dall’università statale americana dell’Arizona per il suo contributo alla diffusione dello sport e dell’educazione civica. Ragion per cui la giunta, alla presenza di Bruna Sibille, sindaco di Bra, ha voluto complimentarsi con lui, visto che tale apprezzamento degli Stati Uniti rappresenta, anche per la città, un motivo di vanto. Il museo della bici si trova in corso Monviso, nei locali della ditta Bra Servizi e ospita una collezione molto ricca di biciclette e cimeli di ogni genere legati a questo sport, donati da atleti e privati cittadini, appassionati ciclisti. Si possono ammirare pezzi storici, come la bici del bersagliere del 1900, quella da corsa del 1935 con il primo cambio Campagnolo a bacchetta posteriore, usata anche da Gino Bartali e Fausto Coppi. Maglie delle società sportive, la famosa maglia rosa con cui Marco Pantani si aggiudicò il giro d’Italia nel 1998, giornali, foto, tutto ciò che fa parte del mondo delle due ruote.