Alzheimer, scoperto il meccanismo che impedisce alle cellule malate di rigenerarsi

imagesCome si sviluppa l’Alzheimer e perché? A queste domande risponde una ricerca, frutto della collaborazione scientifica tra Nico, Neuroscience institute Cavalieri Ottolenghi e l’Università di Torino. Lo studio, pubblicato di recente sulla prestigiosa rivista settoriale Autophagy, chiarisce quale sia e in che modo operi uno dei meccanismi che favorisce la malattia. L’Alzheimer è una sindrome a decorso cronico, progressivo e colpisce il 5% della popolazione over 65. Il meccanismo, scoperto dai ricercatori, fa riferimento ad un gruppo di molecole che rallentano l’eliminazione dei rifiuti nel nostro organismo, impedendo il ricambio cellulare. Il risultato raggiunto potrebbe essere d’aiuto a contrastare l’evoluzione della patologia, in futuro. Fino a oggi, infatti, si conosceva il meccanismo di degradazione cellulare che provoca la sindrome, ma non quello che impedisce alle cellule malate di “pulirsi”.



In questo articolo: