Truffe agli anziani, 8 arresti e un negozio sequestrato a Torino – video

truffa-anzianiOtto persone sono state arrestate a Torino con l’accusa di aver truffato persone anziane. I carabinieri hanno concluso un’indagine iniziata nel dicembre 2013 che ha portato alla scoperta di una vera e propria organizzazione criminale dedita alla truffa. Gli arrestati, tutti italiani, si presentavano a casa degli anziani fingendosi impiegati di aziende fornitrici di servizi (acqua, luce, gas) o appartenenti alle forze dell’ordine. I carabinieri hanno coperto che i truffatori usavano il negozio di abbigliamento Gigolò di corso Unione Sovietica come fosse uno sportello bancomat. Si presentavano infatti con i bancomat sottratti ai truffati per effettuare il maggior numero possibile di prelievi, somme ogni volta tra i 200 e i 2000 euro per ogni carta sottratta.
I titolari del negozio annotavano le somme incassate su una contabilità parallela e fornivano poi un biglietto indicante la cifra spendibile in abbigliamento. I carabinieri della Comapgnia Torino-Mirafiori hanno quindi eseguito otto provvedimenti cautelari, di cui sette in carcere e uno ai domiciliari, a carico dei quattro gestori del negozio di abbigliamento e dei responsabili delle truffe. Le imputazioni sono per tutti ricettazione e spendita di carte di pagamento rubate in concorso. Su conforme richiesta della PG, il GIP ha disposto anche il sequestro preventivo del locale e del conto corrente del negozio, ai fini del successivo procedimento di prevenzione patrimoniale.
Qui di seguito il video girato dai carabinieri.

 



In questo articolo: