I ladri entrano in casa, ma la videocamera li filma e i proprietari mettono le immagini su Facebook – il video

Ladri caselleUn mercoledì mattina come tanti altri a Caselle Torinese (TO). Alessandro e Silvana vanno a lavoro, ma passa meno di mezz’ora quando tre ladri forzano una finestra del pianterreno della loro villetta, entrano in casa e iniziano a rovistare tra vestiti e mobili per trovare qualcosa da portare via. Il sistema di videocamere a circuito chiuso fatto installare da Alessandro (la famiglia aveva già subito un furto in casa nel 2011), però, li riprende ed invia in tempo reale le immagini su un server online e da lì alla mail dei proprietari. “I ladri prima di tentare il colpo hanno evidentemente osservato con attenzione le abitudini e gli orari miei e di mia

moglie – ci conferma telefonicamente il padrone di casa – perché per entrare hanno prima disattivato una telecamera esterna, poi divelto un’inferriata”. Quando Alessandro e Silvana tornano a casa i ladri sono già fuggiti, hanno fatto tutto in 8 minuti, come testimoniano le riprese video. Manca il televisore a led da 32 pollici, il pc del figlio e i contanti (circa 1.000 euro) che il ragazzo aveva appena prelevato dal suo conto per pagare un ordine via internet; i ladri hanno portato via anche un paio di catenine d’oro, la Mont-Blanc della laurea e, immancabilmente, hanno messo tutto sottosopra. Silvana ha messo subito il video della rapina su Facebook “nella speranza che qualcuno possa riconoscerli”, poi ha portato tutte le immagini dai carabinieri di Caselle che ora stanno indagando. “Sono contento solo perché non hanno fatto del male ai cani – sospira Alessandro, il marito –. Devono aver aperto il cancello del giardino e poi averli spaventati in modo da farli andare via. Spero che le riprese possano portare alla loro cattura, nel video si vede che si accorgono della telecamera, la guardano, ma forse  è troppo in alto e non riescono a disattivarla”.