Operae da record: 20mila visitatori a Torino per il festival del design indipendente

Locandina Operae 2014Grande successo di pubblico e molta soddisfazione da parte di espositori, buyer, imprenditori, pubblico, relatori e organizzatori. Si chiude sotto il segno positivo la quinta edizione di Operæ, il festival del design indipendente che si è svolto a Torino Esposizioni dal 10 al 12 ottobre 2014, che ha registrato oltre 20mila visitatori nei due giorni e mezzo di apertura. Un aumento del 15% rispetto all’anno precedente, che conferma la crescita costante del Festival, capace di intercettare pubblici differenti. È stata proprio la diversità dei visitatori una delle caratteristiche di Operæ 2014: dai bambini più piccoli, alle coppie, fino agli addetti ai lavori. Tutti hanno animato la splendida volta di Torino Esposizioni disegnata da Nervi, scelta come location della quinta edizione.
Qualche ulteriore numero per dare la misura di Operæ 2014: 100 espositori complessivi nazionali e internazionali, 400 incontri professionali, 40 tra incontri e workshop, 12.000 m2 di esposizione. Operæ si afferma come un importante appuntamento che promuove e valorizza l’eccellenza creativa locale, nazionale e internazionale nel mondo dell’autoproduzione.
“Il ruolo sempre più marcato di Operæ come piattaforma di incontro tra attori della filiera del design è l’aspetto che ha caratterizzato maggiormente questa edizione del festival” sottolineano le fondatrici di Bold, il gruppo imprenditoriale tutto al femminile curatore e organizzatore dell’evento. “In particolare la connessione con il mondo delle aziende da una parte e con gli artigiani dall’altra rappresenta l’elemento di novità rispetto al passato ma soprattutto l’inizio di un percorso che intendiamo perseguire con sempre maggiore impegno”. Appuntamento dunque a ottobre 2015, per la sesta edizione di Operæ.