Denuncia dell’NCD: ”Scoperta a Novara una enorme discarica abusiva, lunga oltre 1 km”

discarica abusiva novaraDi pochi giorni fa è la notizia dell’avvenuta bonifica dell’area Bellacomba, alla periferia di Torino; ma non c’è tempo per esultare per una buona nuova, che subito emerge un altro caso simile. E’ il Nuovo CentroDestra di Novara a denunciare infatti una discarica che costeggia la tangenziale della città (SS 703), e si tratta di un caso limite nel suo genere: più di un 1 km di lunghezza, per chissà quante tonnellate di rifiuti. Gli stessi rappresentanti politici locali che hanno denunciato il degrado dell’area elencano come lì si trovino “quantitativi incredibili di plastica nei fossetti, frigoriferi, detersivi, materiali inquinanti, gomma, ferro arrugginito, pneumatici, mobili vecchi, cavi elettrici, rubinetteria, carica batterie, secchi di vernice, una conigliera (addirittura), materiali tossici, elettrodomestici in malora; non mancano nemmeno materiali di risulta scaricati da imprese senza scrupoli e fusti abbandonati”.

Ci sono in realtà pure diversi sacchi marchiati ASSA, ossia di quelli in dotazione al consorzio locale che si occupa della raccolta rifiuti. E’ inevitabile che venga chiesto maggior controllo da parte delle istituzioni, ma è d’uopo rimarcare come situazioni del genere vengono create esclusivamente dai cittadini, che in questi casi non si dimostrano certo migliori di chi li governa.