Seguici su

Asti

Asti, 80 euro a chi compra una bici

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

regali_natale_ciclistiDopo gli 80 euro di Renzi, gli 80 euro di Asti. La Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Maria Bagnadentro, ha approvato un bonus di 80 euro per chi acquisterà una bicicletta, a patto che costi meno di 400 euro. Un’agevolazione per incentivare la mobilità sostenibile degli astigiani che varrà per circa 80 richieste: chi comprerà una nuova bici in uno degli esercizi convenzionati, potrà poi presentare la richiesta del contributo tra il 10 ed il 20 dicembre presso gli uffici del Servizio Ambiente (piazza Catena 3, terzo piano). A scanso di equivoci, sono esclusi dall’iniziativa i rappresentanti delle aziende che vendono velocipedi, i dipendenti del Comune, coniugi e parenti e chi accederà agli 80 euro si impegnerà a non vendere il mezzo per i prossimi due anni. Un occhio di riguardo anche per gli albergatori locali che riceveranno lo stesso bonus se forniranno il proprio hotel di un servizio bici gratuito per i clienti, ma solo se ne personalizzeranno la livrea con i colori bianco e rosso e lo stemma di Asti.