Seguici su

Cittadini

Finisce il 2014, finisce la storia della Provincia di Torino: stamattina ultima Giunta, dall’1 gennaio via alla Città Metropolitana

Pubblicato

il

provincia-torinoLa fine del 2014 segna il passaggio di consegne tra la Provincia e la Città Metropolitana di Torino. Ultima seduta di Giunta provinciale questa mattina durante la quale il vicepresidente della Provincia di Torino Alberto Avetta e gli assessori (che a giugno avevano accettato di prolungare il proprio mandato fino a fine anno e senza percepire emolumenti) hanno “passato le consegne” al Sindaco Piero Fassino cui spetta dal 1 gennaio 2015 – come prevede la legge Delrio – l’amministrazione del nuovo Ente insieme al Consiglio metropolitano.
Da gennaio cambia anche l’immagine esterna dell’ente: addio al logo istituzionale della Provincia di Torino, la Città metropolitana di Torino avrà un suo nuovo logo (realizzato internamente) con un segno grafico che si identifica con la scritta “Torino metropoli”.
E’ già on line anche il nuovo sito istituzionale www.cittametropolitana.torino.it, uno spazio web innovativo che consentirà un maggior utilizzo dei social e un più facile accesso da smartphone e tablet. Gli uffici stanno lavorando per procedere anche alla migrazione dei contenuti e alla realizzazione di nuove pagine, tra cui quelle dedicate all’operazione “Statuto aperto” dove tutti gli amministratori pubblici ma anche associazioni, enti e semplici cittadini potranno dire la loro sulla bozza di Statuto di prossima approvazione.
Il sito www.provincia.torino.gov.it resterà accessibile, ma aggiornato solo fino alla data del 31 dicembre 2014, con tutto il suo archivio e la storia on line dell’Ente, dalla fine degli anni Novanta ad oggi.
Per la concentrazione di festività nei primissimi giorni del nuovo anno, tutte le sedi e gli uffici della neonata Città metropolitana
saranno chiusi al pubblico venerdì 2 e lunedì 5 gennaio 2015, ma sono garantiti i servizi di vigilanza faunistica ed ambientale ed è a
disposizione il personale in reperibilità festiva e prefestiva.

adv

Newsletter

Per ricevere gratuitamente la newsletter di Quotidiano Piemontese

In primo piano

Restiamo in contatto

Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese. Potete anche essere aggiornati in tempo reale con Telegram, Twitter o seguendo la nostra pagina su Facebook.

adv

Consigli

banner novajo
adv

Newsletter

Per ricevere gratuitamente la newsletter di Quotidiano Piemontese