Mozione storica del Consiglio regionale: ‘Chiudiamo i Cie per gli extracomunitari’

cie-torino-680x364Chiudere il Cie di Torino, il centro di identificazione ed espulsione di corso Brunelleschi in cui vengono ospitati temporaneamente gli immigrati. La richiesta arriva dalle più alte istituzioni piemontesi e segna un passo fondamentale nella gestione dell’immigrazione: il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato una mozione, presentata da Sel, che chiede la chiusura del Cie nel capoluogo e, andando oltre, invita il Parlamento italiano ad abrogare la legge Bossi-Fini. “I Cie appartengono a una fase ormai superata della gestione dei flussi migratori – ha commentato il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino –. Si tratta di pensare a nuove modalità”. Inizieranno ora i colloqui dei rappresentanti del Consiglio regionale con prefetto e ministero dell’Interno, per trovare altre prassi e soprattutto luoghi per ospitare gli extracomunitari a Torino.