La Juve schianta il Verona e si qualifica per i quarti di Coppa Italia

sebastian-giovinco-juveTutto facile per la Juve che batte il Verona per 6-1 negli ottavi di Coppa Italia. Allegri rinuncia a Buffon, Pirlo, Tevez, Llorente e Chiellini (che però deve entrare presto a causa dell’infortunio subito da Ogbonna). Affida l’attacco a Morata e Giovinco e soprattutto lancia dal primo minuto Simone Pepe, che torna titolare dopo due anni e mezzo pieni di infortuni e sfortuna. La Juve parte subito forte e dopo 5′ è Giovinco a segnare l’1-0 con una perfetta punizione dal limite. Il raddoppio arriva al 20′ grazie ad una bella giocata di esterno destro di Pereyra. Ancora Giovinco realizza sul finale di tempo mandando le squadre al riposo sul 3-0. Nella ripresa la musica non cambia. Il quarto gol porta la firma di Paul Pogba, che già pochi istanti prima era andato vicino al bersaglio grosso. Folata improvvisa del Verona che accorcia le distanze al 58′ con Nenè, ma passano pochi minuti e ancora Giovinco (davvero ottima la sua partita) viene steso in area. Morata si incarica di realizzare il rigore e siglare il 5-1. Nel finale spazio per il Kingsley Coman, che entra al posto di Giovinco e trova il tempo di realizzare il gol più bello della serata e fissare il punteggio sul 6-1.
La Juve incontrerà il Parma nei quarti di finale di Coppa Italia, ma domenica sera allo Stadium ci sarà di nuovo il Verona per la partita di campionato.



In questo articolo: