Linea 2 della metropolitana di Torino, il bando a fine anno

Dopo tanto parlare si muove finalmente qualcosa di concreto relativamente alla linea 2 della metropolitana di Torino. La giunta comunale ha approvato infatti una delibera per lanciare il bando di gara per la progettazione della seconda linea metropolitana.

Il bando dovrà essere reso noto entro la fine del 2015 ed il progetto vincitore sscelto entro la primavera 2016. La progettazione sarà totalmente esterna e la Città sarà stazione appaltante.

Il bando verrà predisposto da un gruppo composto da Tecnici dell’edilizia pubblica, Ispettorato tecnico, Direzione Staff Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti, Area Appalti ed Economato, Avvocatura, Territorio e Ambiente, Urbanistica e Infrastrutture e Mobilità in coordinamento con Infratrasporti.To e Agenzia per la Mobilità Metropolitana e Regionale.

Per il progetto della linea 2 della metro torinese il decreto ‘Sblocca Italia’ ha messo a disposizione 10 milioni di euro.

Il costo complessivo dell’opera è previsto di 1.185 milioni di euro in base ad uno studio del 2008, ma verrà definito in base al progetto. Considerato il forte afflusso di passeggeri sull’attuale linea 1 della Metro (circa 40 milioni di passeggeri l’anno), per facilitare l’intermodalità del servizio metro, le due linee di metropolitana si interscambieranno lungo il tracciato per costruire il massimo della sinergia possibile tra le infrastrutture presenti. Per rendere realistica la realizzazione delle opere sono stati previsti 4 lotti funzionali: 1) Rebaudengo – Scalo Vanchiglia (lotto iniziale anche per la realizzazione) 2) Cimitero Parco Zappata (lotto due anche per la realizzazione) 3) Zappata – Porta Nuova 4) Porta Nuova Scalo Vanchiglia. Con la delibera approvata oggi si formalizzano, inoltre, 3 varianti relative al tracciato che consentiranno di fornire il servizio di Metropolitana anche in prossimità del polo universitario Einaudi, in zona Interporto Pescarito (San Mauro torinese) e a sud verso piazza Caio Mario e piazza Bengasi. Tutta la tratta dovrà essere totalmente accessibile alla mobilità ciclabile.

Il Primo Lotto avrà un totale di 7 fermate, 4 km circa, 8 minuti di percorrenza.

La linea 2 effettuerà fermate in: Capolinea Rebaudengo – Vercelli – Giulio Cesare – Paisiello – Cherubini – Tabacchi – Zanella – Regio Parco – Novara – Verona – Regina Margherita – Castello – Solferino – Vittorio Emanuele – Stati Uniti – Politecnico – Caboto – Orbassano – Gessi – Santa Rita – Parco Rignon – Pitagora – Omero – Cattaneo – Mirafiori – Cimitero Parco – Bengasi.

Questa l’ipotesi di percorso

percorso-linea-2-metropolitana-torino



In questo articolo: