Scoperta ad Alessandria una bancarotta fraudolenta da 1,2 milioni di euro

La Guardia di Finanza di Alessandria ha scoperto una bancarotta fraudolenta da 1,2 milioni di euro da parte di una società di trasporto merci. L’azienda gestiva le commesse di note case di spedizioni nazionali. I due amministratori che si sono succeduti alla guida dell’azienda nel periodo interessato sono stati denunciati.

I militari hanno esaminato tutta la gestione economico-patrimoniale del periodo 2010-2013. A fronte di una contabilità pressoché inesistente, è stato rilevato un ingente utilizzo di contante, prelevato allo sportello per cifre elevate o mediante assegni intestati alla medesima società.
Gli accertamenti svolti, avvalorati dal curatore fallimentare, hanno verificato un evidente stato di insolvenza e di dissesto, conseguenza di una situazione debitoria accumulata, principalmente verso i fornitori.



In questo articolo: