Cancelliere del tribunale civile di Torino arrestato per peculato e falso

Un cancelliere del tribunale civile di Torino è stato arrestato per reati che vanno dal peculato al falso. La maggior parte degli episodi contestati risale al periodo in cui l’uomo prestava servizio al tribunale di Pinerolo poi soppresso. Fra le accuse  quella di essersi impadronito di libretti di risparmio al portatore provenienti da esecuzioni mobiliari nei confronti di privati e piccole aziende. Nei mesi scorsi avrebbe anche presentato certificati medici falsi per non presentarsi al lavoro.



In questo articolo: