Seguici su

Cronaca

Rischiava sei mesi di carcere per aver comperato monete romane su ebay, reato prescritto

Pubblicato

il

Rischiava sei mesi di carcere. Rischiava perché adesso il reato è stato prescritto. Protagonista è un giovane che lavora come interprete che otto anni fa aveva comperato su e-bay 80 monete romane.  Quel gesto gli era costato una denuncia perché i reperti sono considerati patrimonio dello Stato in virtù di una legge del 1909 e  pertanto non sono commerciabili.

L’accusa aveva chiesto sei mesi per ricettazione. Il tribunale di Torino, però, ha stabilito che si trattò di un caso di “incauto acquisto” e ha prosciolto l’imputato perché il reato è ormai prescritto.

In aula, Roberto Mattei, legale del ragazzo, ha sostenuto che l’acquirente non era punibile anche perché non si poteva stabilire se le monete erano state ritrovate in Italia dopo il 1909, anno in cui entrò in vigore la legge, o in qualche altro Paese.