Treno travolge e uccide 19enne sulla linea Torino-Lione: il ragazzo aveva litigato con i genitori

Potrebbe essersi suicidato il ragazzo 19enne investito e ucciso da un treno merci appena fuori dalla stazione di Alpignano, sulla linea ferroviaria  Torino-Modane. Il treno,   che era partito da Novara e diretto a Modane,  era appena uscito dalla stazione di Collegno. Sul posto immediatamente la polizia che indaga sull’incidente.

Le due ipotesi al vaglio degli inquirenti sono l’incidente e il suicidio. Tuttavia la seconda ipotesi sembrerebbe quella più probabile: i genitori del ragazzo, infatti,  hanno riferito alla polfer di una precedente lite con il figlio prima che avvenisse l’incidente: uno dei sospetti della polizia è che il 19enne si sia tolto la vita.

A causa dell’investimento la circolazione ferroviaria è stata interrotta per tre ore (fino alle 20) nel tratto tra Collegno e Avigliana. Il treno era partito poco dopo le 17, dalla stazione di Alpignano:  il ragazzo è stato investito poco dopo, in direzione di Avigliana.