Presentato il calendario dei grandi eventi a Torino nel 2017: da Kandinskij al doppio Cioccolatò con l’incognita Salone del Libro

Presentato all’Ascom di Torino il cartellone delle manifestazioni del 2017 in programma a Torino. In agenda una settantina di eventi con due novità: la doppia edizione di CioccolaTò, in calendario a febbraio e a novembre, e la mostra ‘L’emozione dei colori nell’arte’ alla Gam, dal 14 marzo al 23 luglio, con opere di Kandinsky, Paul Klee e Giacomo Balla.

Il programma è stato illustrato in un incontro con la sindaca Chiara Appendino, la presidente Maria Luisa Coppa e con gli assessori Alberto Sacca e Francesca Leon.

 

Confermati quasi tutti i principali appuntamenti degli anni scorsi, a eccezione del Festival Jazz sostituito da Narrazioni Jazz che è stato affiancato al Salone del Libro a maggio e del Festival di Musica Classica.

Il cartellone comprende concerti, mostre, festival, convegni, competizioni sportive e altre iniziative con attività commerciali e turistiche, in modo da amplificare gli effetti positivi per il sistema economico cittadino.

Il palinsesto è frutto di un lavoro di squadra, svolto dal settore Eventi della Città del Gabinetto della Sindaca in collaborazione con gli assessorati coinvolti nell’organizzazione dei vari appuntamenti, anticipando, nelle forme e nei contenuti, il modus operandi dello Sportello Unico delle Manifestazioni, struttura completamente informatizzata che sarà operativa a breve permettendo di perfezionare on line le procedure amministrative, facilitando l’organizzazione coordinata di eventi e appuntamenti. Al momento sono una settantina le principali iniziative indicate nel programma eventi del 2017, frutto della ricognizione nei singoli assessorati comunali.

Oltre alla doppia edizione di CioccolaTò in calendario a febbraio e a novembre; a marzo gli appuntamenti con Biennale Democrazia, con il Turin Economic Islamic Forum; nel mese di aprile Torino Gay & Lesbian Film Festival, Torino che legge; a maggio il Salone del Libro, la musica di Narrazioni Jazz, CinemAmbiente e i campionati italiani di tuffi; a giugno il Salone dell’Auto, la Festa della Musica e la Turin Half Marathon; tra luglio e agosto Festival d’Estate e Todays Festival; a settembre MITO Settembre Musica, Torino Spiritualità e il ciclismo con la Milano-Torino; nel mese di ottobre Torino City of design, Portici di Carta e Turin Marathon; a novembre Contemporary Art, Artissima, Luci d’Artista e Torino Film Festival; a dicembre Natale coi Fiocchi. Torino, 15 dicembre 2016

“Si tratta di un’operazione coordinata che consentirà di consolidare il posizionamento di Torino nel panorama internazionale in termini di flussi turistici, promozione e territorio – ha spiegato la sindaca Appendino. La programmazione è fondamentale perché ci permette dal punto di vista comunicativo di essere più forti e di coinvolgere gli altri soggetti con cui dobbiamo fare sistema. Presentiamo il frutto di un lavoro di squadra, il turismo deve essere affrontato a 360 gradi”.