Lella Costa madrina al Premio Inedito: i vincitori domenica al Salone del Libro

Sarà l’attrice e scrittrice Lella Costa la madrina della premiazione della XVI edizione del Premio InediTO – Colline di Torino 2017, punto di riferimento in Italia tra i concorsi letterari dedicati alle opere inedite, che si svolgerà domenica 21 maggio alle ore 17 al Salone del Libro di Torino (presso la Sala Argento della Regione Piemonte) e sarà seguita alle ore 21 dal gran finale a Casa Martini di Pessione-Chieri (TO), storica sede della Martini & Rossi fondata nel 1863 e aperta per l’occasione al pubblico, con il reading delle opere vincitrici accompagnato dalla musiche dei jazzisti Furio di Castri al contrabbasso ed Emanuele Francesconi al piano.

L’evento sarà preceduto sabato 20 maggio (sempre al Salone ma nella Sala Arancio della Regione Piemonte), dalla presentazione delle ultime pubblicazioni del premio: la silloge Reduci o redenti (CartaCanta) di Francesca Mazzotta, vincitrice XV edizione, la raccolta di racconti I dùrmienti (La scuola di Pitagora), di Francesco Delle Donne, primo premio XV edizione, nonché la ristampa del romanzo I cavalli delle giostre di Antonio Gentile, vincitore nel 2013, e il romanzo Reset di Dario Neron, primo premio XV edizione, pubblicati con Il Camaleonte Edizioni collegata al concorso.

Il record di iscrizioni di questa edizione, ben 628 e 687 opere pervenute, ha superato anche l’exploit dello scorso anno, confermando l’importanza assunta dal premio che scopre e promuove autori emergenti e non, di ogni età, proiettandoli nel mondo dell’editoria grazie a un ricco montepremi (aumentato quest’anno a 6.500 euro) e ha acquisito una dimensione sempre più internazionale attraverso le numerose iscrizioni dall’estero (Svizzera, Francia, Slovacchia, Spagna, Inghilterra, Albania, Turchia, USA).

33 gli autori che saranno premiati dalla Giuria di esperti, coadiuvata dal prezioso lavoro del Comitato di Lettura, presieduta dal poeta Davide Rondoni e composta da Alessandro Defilippi, Michele Di Mauro, Valter Malosti, Antonio Vandoni, Zibba, Davide Longo, Elena Varvello, Gianluca e Massimiliano De Serio, Matteo Bernardini, Valentina Diana, Gianfranco Lauretano nonchè dai vincitori della scorsa edizione.
Il Premio InediTO si tinge di rosa, 4 donne e 2 uomini i vincitori della XVI edizione: Anita Piscazzi (Acquaviva delle Fonti, BA) nella sezione Poesia; Giorgia Spurio (Caselle di Maltignano, AP) seguita al secondo posto da David Di Marco (Torino) nella Narrativa-Romanzo; Stefania Portaccio (Roma) nella Narrativa-Racconto; Simone Carella (Torino) seguito al secondo posto da Fabio Marchisio (Torino) nel Testo Teatrale; Alex Creazzi (Bressanone, BZ) nel Testo Cinematografico seguito al secondo posto da Duccio Brunetti (Spoleto, PG) e Rossana Masuello (Londra, UK); Roberta Giallo (Bologna) nel Testo Canzone. Tra gli altri menzionati e premiati (l’elenco completo dell’Albo D’Onore sul sito www.premioinedito.it) si segnala il nome di Jako, detenuto nel carcere minorile del Ferrante Aporti di Torino, iscritto alla sezione testo Canzone, che riceverà il premio speciale “InediTO Young” in collaborazione con Aurora Penne.

Il concorso diretto da Valerio Vigliaturo, presidente dell’associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (TO) organizzatrice, è inserito nell’ambito della manifestazione “Il Maggio dei libri” promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Salone Off in collaborazione con la Città di Chieri e la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, e ottiene il contributo della Regione Piemonte e il sostegno della Fondazione CRT. Tra i partner del concorso, la Film Commission Torino-Piemonte, il M.E.I. (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza e i festival “I luoghi delle parole” di Chivasso (TO) e “Parole Spalancate” di Genova. Tra le ultime novità, la partnership con il festival “Borgate Dal Vivo” che darà la possibilità a 5 autori under 35 della sezione Narrativa-Racconto di partecipare a un workshop con lo scrittore Davide Longo e con Assemblea Teatro che collaborerà alla messa in scena del copione vincitore della sezione Testo Teatrale.