Rita Rossa, sindaco di Alessandria, vince il Premio Attila: ha fatto più danni all’ambiente di tutti

Rita Rossa, sindaco di Alessandria, ha vinto il poco ambito Premio Attila,  assegnato dai movimenti ambientalisti a chi si è particolarmente distinto per aver causato danni all’ambiente e alla salute. Promosso da Rete Ambientalista, Movimenti di lotta per la salute, l’ambiente e la pace, il Premio Attila ha visto vincere Rita Rossa con 213 voti, seguita da Ettore Pagani (96) direttore generale Consorzio Cociv TavTerzo Valico, e Stephan Schmidheiny (69), ad di Eternit.

Dietro di loro Angelo Riccoboni ad ‘Riccoboni’, Luca Amoroso, direttore raffineria Eni Sannazzaro de’ Burgondi, Gianluca Bardone e Rocchino Muliere, rispettivamente sindaco di Tortona e Novi Ligure. La giuria popolare era composta da 429 votanti in 9 assemblee in provincia.



In questo articolo: