Seguici su

Economia

Lavazza compra l’80 per cento di Nims: “Puntiamo sul porzionato, segmento più dinamico nello scenario nazionale”

Redazione Quotidiano Piemontese

Pubblicato

il

Dopo Carte Noire in Francia, Merrild in Danimarca e Kicking Horse Coffee in Canada nuova acquisizione per il gruppo Lavazza:  l’azienda italiana produttrice di caffè, fondata nel 1895 a Torino  ha rilevato l’80 per cento di Nims, azienda padovana specializzata nella distribuzione e vendita diretta door-to-door del caffè in capsula e di macchine.

Il restante 20 per cento, invece, sarà acquistato fra un anno e concluderà l’acquisizione del restante.

Spiega Antonio Baravalle, amministratore delegato Lavazza: “Il mercato del caffè in Italia continua a puntare sul porzionato, il segmento più dinamico nello scenario nazionale. L’integrazione di Nims all’interno del nostro Gruppo – conclude – ha l’obiettivo di aumentare significativamente il presidio diretto del consumatore finale attraverso una strategia di lungo periodo chiara e incentrata sul caffè”.