I primi passi del progetto Torino Social Impact per un’imprenditorialità sociale

Promuovere a livello internazionale Torino come ecosistema privilegiato per la crescita e l’insediamento di imprese ad elevata intensità tecnologica orientate all’impatto sociale; favorire la raccolta, l’integrazione e la messa a disposizione di dati e tracce digitali per realizzare basi di dati di origine pubblica e privata utili a identificare problemi sociali emergenti e identificare nuove soluzioni; offrire alle imprese dell’area metropolitana un centro di competenza ed un’attività di servizio per la misurazione dell’impatto collettivo.

Sono questi alcuni dei principali obiettivi che caratterizzano i primi passi del progetto Torino Social Impact. Per dare piena realizzazione al Progetto, questo pomeriggio durante un workshop all’ Open Incet di via Cigna, è stato presentato il manifesto con il piano operativo e il nuovo portale web.

Nello scorso mese di novembre era stato firmato il primo Protocollo “Torino Social Impact”, che ha sancito l’alleanza tra istituzioni pubbliche e private per un sistema di sviluppo della città, con l’obiettivo di fare di Torino il miglior ecosistema europeo per l’imprenditorialità ad elevato impatto sociale.

La strategia è basata sull’idea che all’intersezione tra storica vocazione all’imprenditorialità sociale della città, densità di capacità tecnologiche sul territorio e presenza di investitori finanziari orientati all’impatto sociale, risieda una grande opzione di sviluppo sociale ed industriale per Torino.



In questo articolo: