Fassino in vista delle elezioni politiche “sposa” Bragantini ed Esposito

A quelli che pensavano che Piero Fassino dopo la sconfitta alle amministrative 2016 volesse stare fuori dalla politica Torinese ha risposto direttamente l’ex sindaco inviando una lettera nelle buche di molti torinesi in cui promuove esplicitamente le candidature di Paola Bragantini per la Camera e  Stefano Esposito per il Senato.

Ecco le parti salienti della della lettera di Fassino.

mancano pochi giorni alle Elezioni del 4 marzo, finalmente conteranno i voti dei cittadini, non le polemiche e nemmeno i sondaggi. Mai come ora è necessario il sostegno di tutti per fermare il populismo di chi annuncia impossibili da mantenere e il qualunquismo di chi sta dimostrando la più totale incapacità governo. Il Partito Democratico ha affrontato sfide e superato ostacoli, ha vinto battaglie e le ha anche perse, ma sempre con la determinazione e la consapevolezza di appartenere a una comunità che ha il senso delle Istituzioni.

Oggi Paolo Gentiloni, il nostro Presidente del Consiglio, ha la responsabilità di governare, con l’obiettivo di consolidare la posizione del nostro Paese in Europa e nel mondo, e di rafforzare gli ancora troppo timidi segnali di ripresa economica. Non siamo così ingenui da negare la complessità dei problemi, anzi dobbiamo studiarla e affrontarla. Ma soprattutto non possiamo permettere ai populismi e alla paura di prendere il sopravvento, illudendo i Cittadini circa la possibilità di percorrere scorciatoie facili per risolvere questioni difficili.

Le Istituzioni, la democrazia, e la partecipazione alla vita democratica del Paese sono il fondamentale argine al razzismo, al neo fascismo, ed il Partito Democratico, cuore del Centrosinistra italiano, ha la solidarietà e l’antifascismo quali sue caratteristiche fondanti.

Questa campagna elettorale ha messo in campo tantissime energie, abbiamo bisogno dell’aiuto  di tutti, non solo della preziosa e indispensabile partecipazione dei nostri militanti: vi invito ~ a sostenere i candidati della coalizione di Centrosinistra, Paola Bragantini per la Camera e  Stefano Esposito per il Senato.

In questi anni, grazie alloro impegno è stato possibile recuperare le risorse per il prolungamento ! della Metro 1 e per la progettazione della Linea 2.  Lo sviluppo di un territorio passa dall’impegno e dalla capacità di costruire soluzioni efficaci:  non si tratta solo di esprimere un voto utile, ma anche di sostenere persone radicate e competenti.