Grattacielo Regione, quasi metà delle 2873 finestre vanno sostituite

Dati alla mano, 1270 finestre, su un totale di 2873 che compongono il grattacielo della Regione, vanno sostituite. Quasi una su due. Lo dice l’ultima (la sesta) variante al progetto approvata dall’amministrazione Chiamparino con cui la Regione ha stanziato più di mezzo milione di euro (511.889.14) di cui 298.481,69  per prove sulle facciate vetrate della Torre e 193.570,18  per opere di allacciamento alle fognature bianche e all’acquedotto.

Spiega Giulio Manfredi, dell’Associazione radicale Adelaide Aglietta: “Nel pur voluminoso provvedimento non ho trovato traccia dell’iter della procedura di cosiddetto “Accordo bonario” fra la Regione Piemonte e le imprese appaltatrici”.

E continua: “Chiedo all’Assessore Reschigna di informare i cittadini su cosa è successo in questi sei mesi rispetto alla procedura di “Accordo bonario” (si fa per dire)”.

Inoltre, puntualizza Manfredi, “Chiedo all’Assessore Reschigna di far aggiornare la pagina web del sito regionale dedicata alla Sede Unica inserendo tutti i provvedimenti con cui in questi sei mesi sono stati autorizzati numerosi subappalti relativi al grattacielo. Come è facile constatare, nella pagina dedicata l’elenco dei provvedimenti relativi al grattacielo è fermo all’ottobre 2017”.



In questo articolo: