L’autista fermato al Traforo del Monte Bianco con un pulmino con più di 2 chili di tritolo lavora per un onlus della Bosnia

Agan Ramic, 56 anni è il nome dell’autista fermato al traforo del Monte Bianco mentre guidava un furgone della onlus Bosna, legata ai bosniaci che abitano in Francia, imbottita di esplosivo.

L’uomo è stato arrestatp per detenzione e introduzione nello Stato di esplosivi e agli inquirenti non ha saputo spiegare la provenienza dei 2,4 chilogrammi di tritolo nascosti nel vano dietro l’autoradio. In Italia non ha precedenti. A bordo del furgome Mercedes c’erano anche quattro passeggeri, tutti incensurati, risultati estranei alla vicenda.
Il furgone era partito da Annecy ed era diretto in Bosnia.



In questo articolo: