Passeur arrestato dopo 30 km di inseguimento in autostrada

Quando ha visto il posto di blocco in un primo momento ha finto di fermarsi; poi si è dato alla fuga. E’ successo questa notte sull’autostrada A6, in corrispondenza della  barriera autostradale di Carmagnola. Protagonista è un uomo di nazionalità irachena, fermato dagli agenti della polizia stradale di Cuneo e di Torino.

Erano circa le 3 di questa notte quando l’uomo, alla guida di una Chrysler Voyager, ha forzato il posto di blocco; poi è scappato.

Durante la fuga, all’uscita di Marene, ha abbattuto la sbarra del casello autostradale; poi ha continuato in località Cherasco.

Diretto in località Cervere, e poi verso Fossano, con una serie di manovre vietate, ha cercato di seminare gli agenti.

La sua corsa, però, è finito verso le 3,30 quando, in località Fossano, ha imboccato una strada a senso unico e per cercare di scappare, ha tamponato una delle pattuglie che lo stava inseguendo.

Quando è stato fermato l’uomo ha cercato di scappare. Controllato il veicolo gli agenti hanno trovato otto persone (di cui alcuni nascosti nel baule) di nazionalità bengalese e diretti in Francia. 

Tutti e otto sono stati segnalati alla questura di Cuneo.

 



In questo articolo: