Un cavallo denutrito, seviziato e abbandonato trovato in una baita a Corio

E’ uno splendido cavallo bianco di 20 anni, cui è toccato in sorte un destino atroce. L’animale è stato trovato fortemente denutrito, abbandonato in una baita sui monti di Corio Canavese. Quando le guardie zoofile volontarie dell’Oipa lo hanno trovato era sdraiato per terra, non aveva nemmeno la forza di stare in piedi. Non è escluso che sia stato anche seviziato.

Il cavallo è stato recuperato con l’intervento dei carabinieri di Corio e ora si trova al Rifugio del Cane Vagabondo di Barbania, dove è sottoposto a cure antibiotiche nella speranza di salvargli la vita. Il padrone dell’animale, rintracciato, ha detto di averlo perso da qualche tempo e di non essere più riuscito a trovarlo, ma sembra che la sua versione dei fatti non convinca gli inquirenti.

Le indagini sono affidate anche al Servizio Veterinario dell’Asl To 4 di Ciriè.

Pochi mesi fa un altro cavallo era stato vittima di torture a Torino.



In questo articolo: