Eternit, chiesta la revoca della laurea ad honorem di Yale per Schmidheiny

Dopo la condanna in primo grado e in Appello, l’associazione vittime dell’amianto ha inviato all’Università americana di Yale la richiesta di revoca della laurea ad honorem di Doctor of Humane Letters per  Stephan Schmidheiny, ex amministratore delegato dell’Eternit. “È un imprenditore riconosciuto responsabile del disastro ambientale causato dall’amianto”, spiega l’associazione.

Nel 2014 un gruppo di 35 sindaci italiani aveva chiesto la stessa cosa a Peter Salovey, presidente dell’Università di Yale.

Adesso l’Ateneo fa sapere che sta valutando la decisione.



In questo articolo: