Dal 23 al 28 luglio a Cogne il Gran Paradiso Film Festival oltre i confini

E’ stata presentata la 21° edizione del Gran Paradiso Film Festival oltre i confini. Come ogni anno il Festival presenta una ricca programmazione, articolata in 13 giornate, 57 proiezioni e 22 eventi.
La cerimonia inaugurale del Festival si terrà lunedì 23 luglio a Cogne alle ore 17.
Il Festival comprende diverse sezioni: le competizioni cinematografiche Concorso internazionale e Corto Natura, il ciclo di incontri De Rerum Natura, eventi alla scoperta del territorio del Parco Aria di Festival e GPFF in mostra.
Saranno i film in concorso i veri protagonisti: 57 proiezioni tra film documentari e cortometraggi, selezionati tra 140 opere provenienti da 27 paesi e 5 continenti, il 60% dei quali in prima visione, si contenderanno i Premi della giuria tecnica e della giuria del pubblico.
Portavoce del messaggio del Festival e personaggio-simbolo della 21° edizione sarà Don Luigi Ciotti:
”In natura non esistono confini ma solo relazioni. Notte e giorno, cielo e terra, piante e animali… Non c’è forma di vita o espressione del Creato che non richiami una relazione e da quella relazione sia nutrita…”.
“Confini è il tema della 21 a edizione del Gran Paradiso Film Festival, tema di grande attualità, spesso protagonista quest’anno delle prime pagine dei giornali – spiega Luisa Vuillermoz -Un tema che è possibile declinare in modi molto diversi ed è ciò che il Gran Paradiso Film Festival tenta di fare. Creare un Festival significa, infatti, innanzitutto mettere insieme dei racconti. Racconti che spaziano
geograficamente, che utilizzano i linguaggi più diversi, che mettono in relazione immaginario e reale. Un programma fitto e articolato, un festival diffuso su sette Comuni di tre valli del Parco in cui la Natura, in tutte le sue forme, va in scena”.



In questo articolo: