In bicicletta tra le vigne della Bassa Valsesia: 245 mila euro di fondi europei per la valorizzazione del territorio rurale

Sei Comuni del novarese aderiscono al progetto: Romagnano Sesia, Grignasco, Prato Sesia, Maggiora, Boca e Cavallirio.

I cantieri per la realizzazione delle vie del vino prenderanno avvio nelle prossime settimane. L’idea è quella di valorizzare il territorio rurale delle bellissime colline della Bassa Valsesia, realizzando percorsi transitabili tra i vigneti.

Il costo totale è di 272 mila euro, l’Europa ne ha messi a disposizione 245 mila.

Non solo sentieri, ma anche aree picnic e segnaletica per i bikers che vorranno attraversare le colline. Inoltre, la parete della “Romanasca” tra Romagnano Sesia e Gattinara verrà messa in sicurezza per poter essere scalata.

Nel progetto è compreso anche l’allestimento di punti informativi per turisti ed escursionisti, dunque opera di advertising per i reperti storici e artistici della zona.

A beneficiare della valorizzazione delle aree saranno anche le trattorie, gli agriturismi, i ristoranti e i tanti bad&breakfast della Bassa Valsesia, che ristudieranno ad hoc i menù per contribuire alla promozione dei prodotti locali e favorire così il turismo.

Un turismo che, va detto, sarà slow, in altre parole non invasivo.



In questo articolo: