Stampante laser o inkjet: quale scegliere?

Quando si deve acquistare una nuova stampante il dilemma è quale acquistare. Tra le proposte sul mercato abbiamo prima di tutto una grossa scelta da fare tra le stampanti cosiddette inkjet (altrimenti chiamata anche getto d’inchiostro) o le stampanti laser.

A priori non possiamo dire che un tipo di stampante sia migliore di un’altra: dipende dall’uso che se ne fa. Ovviamente in questo articolo non parleremo di strumenti particolari come le stampanti su tessuto o le stampanti 3D che esulano da applicazioni tradizionali di un normale ufficio o uso domestico.

Ad esempio le stampanti a getto d’inchiostro sono perfette per chi non deve produrre grandi quantità di copie ma soprattutto stampare grafici, disegni, illustrazioni e piccole quantità di riproduzione in qualità fotografica. Alcune di queste stampanti sono dotate di cartucce che utilizzano fino a 6 colori o più. Questo le rende in assoluto le migliori in termini di qualità. Di solito le stampanti più economiche hanno solo 4 cartucce: magenta, rosso, ciano e nero. I colori aggiuntivi servono a rendere migliori alcune sfumature presenti in fotografia, come il colore della pelle (incarnato) o sfumature particolari come foto di paesaggi o tramonti.

I VANTAGGI DELLE STAMPANTI LASER

Se invece dobbiamo utilizzare le stampanti per grandi quantità di copie le laser sono preferibili, soprattutto quando dobbiamo stampare solo testi, anche perché sono più veloci. Ormai i costi delle stampanti sono diminuiti a tal punto che non esistono grandi differenze di prezzo tra stampanti monocromatiche (che stampano solo in bianco e nero). Anche se il risultato è in genere qualitativamente migliore sulle inkjet, se proprio non si devono stampare fotografie la resa è ottima.
Una ulteriore famiglia sono poi le stampanti cosiddette a LED, che come funzionamento sono molto simili alle laser ma permettono di ottenere prestazioni migliori grazie al fatto che non ci sono parti mobili da mantenere in funzione come le lenti di focalizzazione, lo stesso laser, o specchi mobili. Queste ultime risultano anche più robuste e di dimensioni ridotte rispetto alle stampanti laser, ma hanno il difetto di costare di più.

MEGLIO PIÙ VELOCE O PIÙ PRECISA?

La velocità di una stampante si esprime in pagine per minuto (ppm) e questa velocità varia a seconda se la stampa è a colori o in bianco e nero. Questo numero vi darà una idea della rapidità con cui la stampante è in grado di riprodurre un formato. Di solito le stampanti laser sono più veloci, ma a discapito della risoluzione

La risoluzione di stampa è invece indicata con il valore DPI (punti per pollice) e di solito le stampanti a getto sono quelle che raggiungono i più alti livelli.

Un ultimo dato da tenere in considerazione è la scelta del formato: le stampanti supportano tutte il formato A4. Solo alcune anche il formato A3. Queste ultime sono più costose, dunque scegliamole solo qualora abbiamo realmente la necessità di un risultato di grandi dimensioni nella stampa.

STAMPANTI MULTIFUNZIONE SI O NO?

Si chiamano stampanti multifunzione e le avrete sicuramente viste in commercio: sono quegli apparati che oltre alla stampante comprendono anche uno scanner e a volte anche un fax (anche se i modelli con il fax stanno ormai scomparendo dato che tutti utilizzano la email certificata per inviare i documenti) . Questi prodotti possono essere usati per produrre stampe in maniera esattamente identica alle stampanti tradizionali ma in più possono anche uniformare da fotocopiatrice oltre che permettere di scansionare foto o documenti.

Se non avete già uno scanner potrebbe essere utile acquistare un prodotto simile. Primo perché i costi sono solo lievemente superiori a una stampante “pura”. Secondo perché la funzione fotocopiatrice è realmente comoda, specialmente in un ufficio. Terzo perché la compattezza di queste macchine rendono il tutto molto versatile.

CONNETTIVITÀ

Connettere la stampante al Wi-Fi può essere molto utile. Ormai quasi tutte le stampanti di fascia media hanno questa possibilità. Meglio dunque spendere qualcosa in più per una stampante in grado di collegarsi alla rete wireless di casa o dell’ufficio e ricevere i comandi di stampa a distanza senza dover ricorrere a ingombranti cavi. Questa soluzione si rende indispensabile soprattutto se la stampante viene utilizzata da più persone come in un ufficio.

MANUTENZIONE

Le stampanti laser, a differenza delle stampanti Inkjet, hanno sicuramente molti pregi ma hanno bisogno di cura e manutenzione più delle altre proprio perché la mole di lavoro è notevolmente più alta- sono molto amate perché molto veloci. A volte i problemi riguardano il toner. E frequentemente la causa di questi problemi è la sporcizia del macchinario. Ecco perché si consiglia una pulizia della stampante regolare. Per avere maggiori informazioni potete consultare alcuni siti come Tonerpartner.it.

PER CONCLUDERE

Quali sono le caratteristiche che bisogna tenere in considerazione nell’acquisto di una stampante? Formato (A4 o A3), velocità velocità e la risoluzione di stampa, presenza del Wi-Fi e facilità di manutenzione.