Entra in casa della ex compagna forzando una finestra: arrestato

Un uomo di 36 anni, con precedenti di polizia, è stato arrestato per violazione di domicilio e denunciato in stato di libertà per violenza privata e possesso di chiavi alterate o grimaldelli.

Gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in corso Grosseto su richiesta di un donna che lamentava che il suo ex compagno si era presentato a casa sua con fare molesto. Dal racconto della vittima è emerso che l’uomo si era presentato a casa della donna per chiederle di tornare insieme, nella circostanza l’aveva strattonata per un braccio. La donna per questo motivo ha chiamato il 112 N.U.E.

Poco meno di un’ora dopo la prima segnalazione, l’uomo si è introdotto nell’appartamento della donna forzando una portafinestra. La donna ha contattato la Polizia dopo essersi chiusa in camera, l’uomo, a seguito della telefonata, è fuggito dall’abitazione dileguandosi. Gli agenti della Squadra Volante inviati nuovamente sul posto hanno monitorato la zona nel caso in cui l’uomo avesse tentato un nuovo contatto con la vittima. Cosa che è avvenuta quando, mezz’ora circa dopo il secondo intervento, i polizotti hanno rintracciato il trentaseienne, in evidente stato di ebbrezza alcolica, proprio sotto casa della donna dopo essersi introdotto nuovamente nell’appartamento utilizzando il balcone.



In questo articolo: