78 persone denunciate dopo gli insulti ai vigili su Facebook

Probabilmente ricordate l’episodio denunciato dall’avvocato Michele Scola, che raccontò in un post su Facebook di essere stato vittima di una vera e propria spedizione punitiva da parte di alcuni agenti di polizia municipale a Torino.

Sotto quel post si scatenarono una serie di commenti spesso duri, nei confronti della polizia municipale, in alcuni casi veri e propri insulti. Ora 78 persone dovranno rispondere di quegli insulti pubblicati sul social network. Sono stati infatti querelati per diffamazione dal comandante Emiliano Bezzon su delega dell’assessore alla sicurezza, Roberto Finardi.

Bezzon fa sapere che è importante che le persone si rendano conto che quello che scrivono sui social network non è esente da responsabilità.



In questo articolo: