Il vescovo di Tortona celebra la messa di Natale alla Pernigotti di Novi Ligure: oggi un marchio conta più delle persone

Il vescovo di Tortona Vittorio Viola ha celebrato la messa di Natale a Novi Ligure nel cortile dello stabilimento Pernigotti, dove i lavoratori sono in presidio permanente dal 6 novembre. A partecipare alla funzione c’erano oltre seicento persone.

Il vescovo Vittorio Viola ha ricordato la “paura dei lavoratori per il loro futuro, queste persone valgono di più di due punti in più nelle quotazioni di una società in Borsa. La vostra è un’esperienza dura ma avete la solidarietà della vostra città perché la Pernigotti interessa a tutti. Non dovete arrendervi di fronte a un’economia malata dove il denaro, anziché essere un mezzo, comanda. Oggi un marchio conta più delle persone: bisogna cambiare, restando uniti”.

Presenti con la fascia tricolore i sindaci e gli amministratori di Novi Ligure, Pozzolo Formigaro, Basaluzzo e Grondona,

I lavoratori della Pernigotti hanno eseguito i canti della celebrazione religiosa e gli alpini di Novi Ligure hanno portato vin brulè e raccolto  le elemosine fra il pubblico, che verranno versate sul conto aperto dalla Caritas per aiutare le famiglie dei lavoratori.