Picchia la moglie che lo caccia di casa, arrestato a Torino

Schiaffi, pugni e minacce continue di morte. La loro relazione durava da solo poco più di un anno ma è sempre stata molto turbolenta. Di giorno era un uomo amorevole, alla sera, dopo aver abusato di sostanze alcoliche, diveniva violento e furibondo, perdeva facilmente il controllo. Quando le liti sono diventate all’ordine del giorno, nonostante le promesse di andar via, lei ha trovato il coraggio di dire basta: nella tarda serata di ieri lo ha chiamato e gli ha preparato i bagagli lasciandoli davanti all’uscio di casa. Lui è rincasato, ha iniziato a prendere a calci la porta di casa ed ha iniziato ad urlare. Lei gli ha aperto e lui l’ha presa a schiaffi e pugni al volto fino all’arrivo degli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale. L’uomo, 38 anni con precedenti di polizia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.



In questo articolo: