Nipote molesto pretendeva quotidianamente dei soldi dai nonni: arrestato per estorsione

Due coniugi ultraottantenni di Torino ricevevano la visita del nipote quasi tutti i giorni. L’uomo richiedeva dei soldi dai nonni ricevendo in media da 10 a 20 euro al giorno, che probabilmente spendeva in sostanze stupefacenti. Quando non otteneva il denaro diventava aggressivo: si sdraiava sul pianerottolo, urlava e prendeva a calci e pugni la porta di casa. Aveva già danneggiato una porta-finestra e il campanello dell’abitazione dei nonni, che esasperati dalle continue richieste l’hanno denunciato. Nei giorni scorsi, gli agenti del Commissariato “San Paolo” hanno arrestato il nipote, un 31enne italiano, per estorsione aggravata.



In questo articolo: