Dal Viminale 800 mila euro per sgomberare l’ex-Moi

L’incontro per parlare della situazione dell’ex villaggio olimpico tra la sindaca Chiara Appendino e il ministro degli Interni Matteo Salvini a gennaio di quest’anno ha dato i suoi frutti. Il Viminale ha stanziato 800 mila euro per le operazioni di sgombero delle palazzine dell’ex-Moi.

In una nota il Viminale fa sapere che “l’obiettivo è la completa liberazione della struttura entro un anno. L’occupazione dell’ex Moi si trascina dal 2013, e nei mesi scorsi si sono già registrati interventi per la liberazione di alcune palazzine”. Si riferisce infatti alla liberazione della “palazzina dei Somali” dell’estate scorsa e alle operazioni di muratura degli scantinati avvenuti a dicembre 2018.